RosinoxProgetti

Al servizio del Consiglio Europeo

Quando è stato chiesto di fornire le nuove attrezzature per la cucina e il ristorante self-service all’interno del Consiglio europeo, Rosinox ha risposto offrendo una soluzione che ha pienamente soddisfatto il consulente e il cliente, come racconta Giuseppe Politi, export manager di Rosinox e Friginox.

All’interno del Consiglio europeo di Bruxelles, in Belgio, lavorano moltissime persone; anche la soddisfazione delle esigenze alimentari attraverso proposte ristorative ampie e differenziate rappresenta un’esigenza importante per il corretto funzionamento dell’imponente ‘macchina’ organizzativa. Nel 2018 gli architetti della società Art 48 hanno contattato il consulente Jean-Michel Hendricks, certi che la sua esperienza li avrebbe sicuramente aiutati a ripensare al meglio la cucina e il ristorante self-service al servizio del personale del Consiglio europeo.
Oltre a mantenere gli impianti di ventilazione e drenaggio, il cliente ha chiesto di incorporare nella nuova cucina alcune attrezzature esistenti, installate cinque anni prima. La vera sfida è stata riconvertire l’attrezzatura esistente e fissarla ai muretti, lasciando quindi libero il pavimento per facilitarne la pulizia.
Hendricks non ha avuto dubbi nella scelta di Rosinox.

“Era fondamentale capire cosa utilizzare delle attrezzature esistenti, verificare che potessero funzionare bene ancora qualche anno e apportare delle integrazioni sia in termini estetici sia funzionali”, afferma Giuseppe Politi, export manager di Rosinox e Friginox. “Volevano realizzare una soluzione sospesa, fissata ai muretti. La linea esistente non era stata progettata in questo modo, quindi abbiamo dovuto modificarla. A maggio 2018 abbiamo presentato il layout al consulente”, aggiunge Politi.

Leggi l'articolo completo

Share: